Archivi

Cari Nonni Super vi voglio bene…ecco un regalino per la vostra festa!

Ieri 2 ottobre è stata la festa dei nonni, una festa che ritengo più che giusta visto che i nonni in moltissimi casi sono veri e propri angeli custodi che aiutano noi mamme nella gestione dei figli. Li accudiscono se siamo al lavoro, se abbiamo delle commissioni da fare o semplicemente se vogliamo prenderci un’ora per noi; li vanno a prendere a scuola, li accompagnano alle feste, ai corsi sportivi, sostituendoci più che degnamente. Se poi sono Nonni Super allora ti preparano pure cene take away che ritiri insieme a tuo figlio quando rientri dal lavoro e torni a casa!

Ho avuto la fortuna di avere i nonni di mio figlio vicini durante i suoi primi tre anni di vita, e ora che abbiamo cambiato città ne sento profondamente la mancanza. E anche mio figlio la sente, anche se non lo dimostra. Ogni volta che li rivede osservo quanto siano importanti per lui… Quel modo tutto loro di giocare e di farsi le coccole. Quasi da suscitare invidia. D’altronde tutti i pomeriggi li trascorreva con loro mentre io e mio marito eravamo al lavoro… 

Per questo sono certa che i nonni oltre che “comodi” per noi, siano un caldo nido pieno d’affetto per i nostri figli. Senza i nervosismi e la stanchezza che abbiamo noi mamme e papà.  E allora chissenefrega se qualche volta li viziano un po’.  Vogliamo dubitare che i nostri figli siano abbastanza intelligenti da non capire la differenza tra nonni e genitori?! 

Insomma, in occasione di questa festa tutta meritata, io e mio figlio abbiamo fatto la valigia e siamo andati a trovare i nonni. Per festeggiare, abbiamo preparato per loro un piccolo e semplice regalino fatto a mano e ispirato all’idea di una mamma super creativa, Paola Michelino.  

Tutto quello che occorre per il regalino è:

Forbici
Cartoncini colorati e bianchi
Cartoncino zigrinato (lo trovate nelle confezioni di merende o fette biscottate)
cannucce
pennarello nero
pastelli colorati
colla
scotch adesivo

Ecco i modellini creati da Paola  
   

Aiutandovi con la base di un bicchiere disegnate e poi ritagliate dei cerchi su un cartoncino preferibilmente rosa (o bianco da far colorare a vostro figlio/a in rosa);
al centro disegnate occhi e naso col pennarello nero; la bocca potete ritagliarla dal cartoncino rosso o disegnarla e farla colorare da vostro figlio;
ritagliàte la forma dei capelli e baffi dal cartoncino zigrinato e incollateli sulle facce;
disegnate e ritagliate dei cuori su cui scrivere frasi d’auguri;
infine con lo scotch attate i volti e i cuori alle cannucce

Con un po’ di fantasia potete personalizzare l’idea, magari utilizzando quello che avete in casa e potete far realizzare direttamente ai vostri bimbi o creare insieme un regalino affettuoso per i nonni. 

Mio figlio ed io l’abbiamo fatto così … 

 I 

Annunci

Riciclare con creatività: secondo appuntamento con i “riciclattoli” di Paola

image .

Oggi siamo al secondo appuntamento con i lavori creativi di Paola, mamma di una splendida bimba, che, come abbiamo visto nel precedente articolo, ama realizzare giochi per bambini con materiali di recupero, i cosiddetti “riciclattoli”. Accostando semplicità e design moderno, Paola ci insegna a creare giochi fantasiosi e divertenti dando nuova vita a quello che potrebbe diventare spazzatura….e, cosa ancora più interessante, i suoi riciclattoli sono davvero alla portata di qualsiasi mamma !

Oggi ci mostra come realizzare un gioco con triplice funzione: casetta delle bambole, negozio, teatrino

Occorrente:

  1. Uno scatolone di cartone
  2. avanzi di carta adesiva, di buste di carta e confezioni cartonate di varie fantasie e colori
  3. forbici
  4. colla
  5. Tanta FANTASIA!

Procedimento:

Smontare lo scatolone eliminandone un lato, aprire sui lati delle finestre: una con le grate passanti e l’altra con le ante apribili. I bimbi amano affacciarsi, curiosare, passare oggetti da una parte alla’altra!

Sul lato centrale aprire un arco e lasciare uno sportello attaccato al lato inferiore. Sarà all’occorrenza ripiano per la merce del negozio, palcoscenico del teatrino, vialetto d’ingresso della casa/ponte levatoio di un castello

imageimageimageimage

 

Rivestire poi gli interno con la carta adesiva; quella finto legno risulta perfetta per il palcoscenico e le ante della finestra.

image

Con i ritagli di buste o confezioni cartonate si può decorare l’esterno a proprio piacimento. Ma solo dopo aver rivestito tutta la superficie con dei fogli colorati opportunamente sagomati: rossi a forma di tegole per il tetto, verdi per il basamento,  rosa per le pareti.

image image

Ed ecco il lavoro finito: da un lato è un simpatico bar per prendere un caffè, bibita o dolcetti; il lato interno è attrezzato con cassa e bilancia. Il lato esterno al centro è un fornito negozio di ortaggi e frutta.

image image image

Ma non finisce qui: si cambia gioco e la scatola diventa una romantica casetta delle bambole. Oppure se la rivoltiamo come un calzino, l’esterno si trasforma in un castello delle fate o in bosco incantato degli elfi e degli unioni….Insomma il gioco è infinito!

image image

 

Grazie Paola per la tua genialità!!

Mamme ora non vi resta che ritagliarvi un po’ di tempo, approfittando delle feste pasquali,  e mettervi all’opera magari facendovi aiutare dai vostri bimbi!

Buon divertimento!

 

Riciclare con creatività: realizzare giochi fai da te per bambini

Riciclare, restaurare, ritagliare, ricomporre, stupire:il lavoro di creazione manuale vive una rivalutazione culturale. Il fai-da-te in casa non è più solo un hobby ma anche una soluzione anti-crisi. Il riciclo di oggetti che hanno esaurito il loro scopo è una pratica eco-friendly ed economica.  I nostri nonni lo sapevano bene….non buttavano mai nulla, altro che consumismo! Per non parlare del fatto che creare con i più piccoli è un’esperienza di condivisione molto importante, sia perchè stimolare la creatività è fondamentale per la loro crescita, sia perchè, trattandosi di riciclo, insegniamo loro il rispetto della natura. Per questo motivo nelle scuole si stanno diffondendo tante attività creative da effettuare con numerosi  articoli riciclabili, tra i più diffusi, carta, cartone e plastica. Naturalmente è importante guidare e affiancare i piccoli, poi un paio di forbici dalle punte arrotondate, pennelli, colle atossiche, colori e pastelli faranno il resto.

È in quest’ottica che oggi presentiamo il primo lavoretto fai da te della nostra amica Paola T. che ci mostra come realizzare “Toodles” della Casa di Topolino con pochi semplici passaggi:

Occorrente: un vecchio cd, colla stick, cartoncino giallo, forbici, una stampa a colori di Toodles scaricata da internet

Procedimento: Si spalma di colla il cd, ci si incolla la stampa di Toodles. (Il Cd serve per dare solidità). Si incolla poi sul retro il cartoncino giallo e quando è asciutto si ritaglia.

Pronti per giocare?!

Grazie a Paola per il suo speciale contributo !imageimage