Falsi miti e alcuni consigli per una sana alimentazione. Dott.ssa Rossella D’Elia Nutritional Counselor


20140506-101327.jpg

Quanti luoghi comuni, quanti pregiudizi esistono sull’alimentazione ancora oggi! Sarà sicuramente capitato di sentir dire ai bambini: “Mangia gli spinaci, che diventi forte come braccio di ferro”!! Ma la fama di alimento ricco di ferro che accompagna gli spinaci, sembra sia legato ad un errore di trascrizione commesso dalla segretaria di un nutrizionista americano, che copiò 29 mg invece di 2,9 per ogni 100g di parte edibile, a proposito del contenuto di ferro. L’organismo è in grado di assorbire solo il 5% di ferro contenuto nei vegetali, contro il 25% contenuto negli alimenti di origine animale. Gli spinaci, ad esempio, come altre verdure a foglia larga (bietole, cicoria, indivia, broccoli, crescione, acetosa, lattuga e scarole ecc.), sono sempre più diventati “compagni” di una dieta impeccabile. In generale, comunque, le verdure danno un buon senso di sazietà, sono ricche di nutrienti quali vitamine, rame, fosforo, zinco, calcio, potassio e acido folico, ma contengono anche numerosi minerali che possono potenzialmente rivelarsi dannosi per coloro che soffrono di calcoli ai reni. Inoltre, proprio per la conformazione delle foglie, possono assorbire facilmente i fertilizzanti chimici con cui vengono trattati i terreni che sono ricchi di nitrati. Questi ultimi, di per sé sono innocui, ma prima in bocca per azione della saliva e poi nello stomaco, tendono a trasformarsi in, composti capaci di ridurre il trasporto di ossigeno nei tessuti o addirittura potenzialmente cancerogeni. Ecco perché ad oggi sono sconsigliati per i neonati fino all’ottavo mese di vita.
Tra gli altri luoghi comuni che si sentono:“il latte per il calcio…la carne per il ferro”, ma non tutti sanno che queste due sostanze sono antagoniste in termini di assorbimento; ovvero, i cibi ricchi di calcio influiscono negativamente sull’assorbimento del ferro, quindi meglio evitare i latticini insieme agli alimenti come carne o pesce se il nostro scopo è quello di assimilare tutto il ferro possibile attraverso l’alimentazione. Ma se si vuole favorire un adeguato assorbimento del ferro è buona norma utilizzare la ben nota vitamina C. Via libera, dunque, al limone sulla bistecca, oppure all’assunzione di una bella arancia come porzione di frutta dopo un pasto a base di carni rosse! L’assorbimento delle vitamine, invece, è legato soprattutto alle loro caratteristiche chimiche. Ad esempio le vitamine liposolubili come A, E, D, K, vengono meglio assimilate in presenza di lipidi quali l’olio extravergine d’oliva, ricco tra l’altro di sostanze utili a contrastare il colesterolo. Basta quindi poco olio, per esempio, per assicurarsi che la propria insalata dia il meglio di sé anche in termini nutritivi!!
E’ interessante sapere che, da diversi anni, l’industria alimentare, in accordo con i ricercatori in campo nutrizionale, ha messo a punto i cosiddetti Functional Foods. Si tratta di cibi arricchiti pensati per risolvere le carenze alimentari di nutrienti, come ad esempio il ferro, ma che se consumati nell’ambito di una dieta e di uno stile di vita equilibrato, offrono grandi potenzialità nel miglioramento della salute e/o nel contribuire alla prevenzione di determinate malattie. Cosa sarà del futuro di questi “nuovi” alimenti? Dipenderà dalla loro collacazione ponderata all’interno di una sana e corretta alimentazione.

Dott.ssa Rossella D’Elia
Biologa Nutrizionista
Specialista in Biochimica Clinica
Via D. Fontana, 21
Per appuntamento e contatti:
347/7841896
delia.rossella@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...